Home > Generale > Chi tutela i lavoratori dell’amianto a Torino?

Chi tutela i lavoratori dell’amianto a Torino?

P2031102

Quando si parla di Eternit e di amianto si pensa subito al grande processo di Torino per le migliaia di malati e di morti tra i lavoratori, che sono stati addetti alla produzione di manufatti contenenti amianto.

Ma coloro che lavorano a contatto con l’amianto ai giorni nostri sono tutelati?
L’esperienza passata con numeri impressionanti di malati e di morti ha insegnato qualcosa?

A guardare alcuni filmati girati tra il 22 ed il 29 gennaio 2010, a Torino, durante la bonifica dall’amianto di un edificio pubblico, si direbbe proprio di no.
Lo stabile oggetto di bonifica è la Cascina Giajone, in Via Guido Reni 102, sede degli uffici pubblici della Circoscrizione 2 di Torino.

Carichi sospesi non trattenuti, operai senza cinture che scivolano sul tetto, nuvole di polvere di amianto sollevate con le scope.

Una situazione di grave rischio, che riguarda non soltanto gli addetti alla bonifica, ma anche i cittadini e i lavoratori degli uffici della circoscrizione 2 di Torino, rimasti aperti al pubblico anche durante le pericolose lavorazioni di rimozione dell’amianto.

http://www.youtube.com/watch?v=6hAz4zZL1zI
http://www.youtube.com/watch?v=ExUohLgPTF8

Categorie:Generale Tag:
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...
E' necessario che tu sia collegato per poter inserire un commento.